Primo giorno di scuola: istruzioni per l’uso

primi giorni di scuola
Per molti bambini è già iniziata da qualche settimana la scuola. E tra gioia e confusione ecco apparire qualche strano comportamento del piccolo. Ad esempio lo avete visto regredire a stadi dello sviluppo precedente, con atteggiamenti infantili quali succhiarsi il pollice. C’è da preoccuparsi?

Il primo giorno di scuola rappresenta un momento di stress per i bambini, e non solo. Ogni autunno, milioni di genitori si trovano ad avere a che fare con l’ansia propria e quella dei loro figli che iniziano un nuovo anno scolastico.

Non importa se il piccolo inizia ad andare all’asilo o alla prima elementare o si trova ad affrontare il passaggio da una classe all’altra, l’emozione che provano è pari a quella che sperimenterebbe un adulto pronto a scalare il Monte Everest. E le paure che i bambini nutrono circa la scuola sono anche molto reali: possono essere preoccupati per la separazione dai loro genitori, per il tratto in cui vanno da soli in autobus fino alla scuola, o per il timore di incontrare un nuovo insegnante.

Offerta
Offerta

“Tenete a mente che l’età del vostro bambino non offre alcuna garanzia che esso sperimenta meno ansia.”

È importante ricordare che, quando i piccoli (come gli adulti) vengono immessi in ogni nuova situazione, hanno bisogno di tempo per adeguarsi. Quindi, è del tutto normale che, durante la ricerca della loro zona di “comfort” e di ciò che è necessario per adattarsi al loro nuovo ambiente, insorgano comportamenti infantili da tempo abbandonati quali il succhiarsi il pollice, fare i capricci, ecc. Fortunatamente, esistono degli accorgimenti che potete prendere, in quanto a genitori, per rendere la prospettiva meno scoraggiante, la chiave è quella di preparare il vostro bambino sia emotivamente e che fisicamente, in modo che possa avere il miglior inizio possibile di questo anno scolastico.

Via a molte “incognite”

Offerta
Offerta

Un modo per contribuire ad alleviare l’ansia del primo giorno di scuola del bambino è quello di creare una descrizione precisa di quello che potrà apportare il nuovo anno scolastico. L’ansia la si nutre spesso per paura dell’ignoto, quindi, provate a mostrare al piccolo l’edificio scolastico, i futuri compagni, dategli un’ida del tempo che trascorrerà in classe, ecc. Ed ancora, considerate le seguenti operazioni: Parlate con il vostro bambino circa il che cosa hanno intenzione di fare in quell’anno scolastico.

Se il bambino inizia la scuola per la prima volta, vedete se c’è un modo per incontrare il loro insegnante prima dell’inizio della scuola. Lasciate che il piccolo abbia una “preview” dei nuovi volti e luoghi che vedrà. Questo può aiutare in “giusta misura”, a superare la paura e il mistero legato alla scuola.

Molte scuole poi, pubblicano i loro itinerari scolastici online, cosicché i genitori possono conoscere e far conoscere, ciò che i loro figli impareranno, quali saranno le attività in cui si impegneranno, e quali saranno le cose divertenti che potranno fare durante l’anno. Utilizzate queste informazioni per fare in modo che il vostro bambino vada incontro al nuovo anno di scuola in modo meno ansioso possibile e con tanta grinta.

Offerta
 

Lascia un commento